Utilizzando questo sito accetti l'uso di cookie per analisi e contenuti personalizzati. Approfondisci
News

News

News ed eventi Adveco e relativi al settore ferramenta

News

20.03.2020 Azienda

Il sistema costruttivo xLam è uno dei migliori per l’architettura in legno


Il sistema costruttivo xLam è uno dei migliori al momento per le costruzioni in legno e si sta diffondendo anche in Italia. In alcuni casi viene definito anche Cross-Lam, a seconda delle zone e di alcune sfumature nella tecnologia utilizzata. In generale, l’xLam è un sistema costruttivo a pannelli massicci a strati incrociati e incollati, che vengono abbinati per creare una costruzione. Questi pannelli sono portanti, dunque consentono al progettista di disegnare un edificio privo di altri elementi di sostegno, in sostanza un’architettura autoportante. L’abbinamento dei pannelli X-Lam è definito “telaio strutturale”, e si sta diffondendo negli ultimi anni come alternativa ai tradizionali sistemi a telaio.

I pannelli, in sostanza, sono semplici strati di tavole in legno incrociate ed incollate di spessore variabile da 5 a 30 cm. L’ideale è prevedere un minimo di 5 strati, seppur tre sia comunque un numero utilizzato. Assumono una capacità strutturale pari a quella di una lastra, ma la possibilità di variare lo spessore garantisce una buona elasticità progettuale: con il sistema costruttivo xLam si possono realizzare tutti i componenti di un edificio, siano essi le pareti portanti, ma anche solai, copertura e parte interne. Non le fondazioni, naturalmente, che vengono realizzate solitamente in calcestruzzo e collegate ai pannelli X-Lam attraverso piastre e barre filettate in acciaio o tasselli a pressione.

Con il sistema costruttivo xLam si può costruire tutto

Non bisogna immaginare il sistema costruttivo xLam come una tecnica per piccole architetture temporanee. È l’esatto contrario: con questi pannelli si possono costruire edifici di tutti i tipi, anche multipiano, sopraelevati, esteticamente complessi. Il vantaggio è che il sistema costruttivo xLam garantisce brevi tempi per la realizzazione: il montaggio è a secco, quindi veloce, immediato, e non richiede una manodopera laboriosa. Essendo prefabbricato, il sistema costruttivo xLam è anche economico: è compreso in ogni parete l’isolamento a cappotto, che con altre tecnologie andrebbe aggiunto.

In più, vanno ricordate le qualità costruttive del legno, che sono superiori a quelle dei materiali tradizionali come mattone, calcestruzzo o acciaio, sotto tutti i punti di vista. Il legno ha proprietà meccaniche ottime, e consente di raggiungere una migliore classe energetica perché è più salubre, isolante e ecologico: la temperatura superficiale delle pareti è infatti vicina a quella ambientale, quindi garantisce un notevole isolamento termico; le pareti non hanno fughe perché lo strato esterno è unico, senza giunti;

In particolare, il sistema costruttivo xLam aggiunge dei vantaggi in termini costruttivi: grazie alla massa dei pannelli, si possono costruire edifici stabili e sicuri, anche dal punto di vista sismico. La stabilità dimensionale è infatti garantita: grazie alle fibre incrociate, i pannelli non si ritirano o rigonfiano con il variare delle sollecitazioni, siano esse atmosferiche o sismiche. In più, la costruzione “ad elementi” prevede i giunti avvitabili, che consentono di assorbire o compensare le vibrazioni.



Archivio news Il sistema costruttivo xLam è uno dei migliori per l’architettura in legno
Precedenti
Successive